Electrolux Professional: Shaping the Future

Come può un’azienda muoversi con velocità rispetto ai tempi pur mantenendo la qualità e l’attenzione al cliente? Abbiamo trovato la risposta lunedì 10 febbraio 2020 quando abbiamo avuto l’occasione di visitare l’azienda Electrolux Professional presso la sede di Vallenoncello (Pordenone). 

La lezione ha avuto inizio con una presentazione generale dell’azienda da parte del dottor Vincenzo Fantuzzi e Anna d’Agostini

Nel 2018 un progetto di spin-off dalla multinazionale svedese Electrolux ha dato avvio alla Electrolux Professional, specializzata in tre grandi settori: Food, Laundry and Beverage. Si tratta di una nuova realtà, specializzata nella produzione di elettrodomestici solo ad uso professionale e completamente indipendente dall’azienda Electrolux, che in questi mesi si sta riorganizzando, presentandosi al mercato come soggetto autonomo e venendo anche quotata in borsa.

La mission aziendale è riassunta con questa significativa frase: making customers work-life easier, more profitable and truly sustainable

Per portare a termine questa mission, si attengono a 5 punti principali: 

  • Sostenibilità 
  • Espansione 
  • Aumento della cura al cliente 
  • OnE platform e l’espansione del digitale 
  • Eccellenza operativa 

La mattinata è continuata con l’intervento di Wally Modolo, in cui ci ha fornito la risposta alla domanda: ‘a che cosa serve l’amministrazione in un’azienda?’ 

Il ruolo principale dell’amministrazione è quello di interfacciarsi con diversi comparti e di aiutarli a trovare le risposte e soluzioni più appropriate. La centralità del suo ruolo e la possibilità di accedere a moti dati aziendali fanno sì che l’amministrazione sia il soggetto preposto a redigere il bilancio dell’azienda. Quest’ultimo ha il doppio scopo di fornire una ‘fotografia dell’azienda’ e allo stesso tempo serve anche come sorta di ‘carta di identità’ ogniqualvolta l’azienda si relazioni con soggetti esterni, in particolare clienti o potenziali finanziatori.  

Passiamo poi a parlare di International Sales con Messalina Bottega, che ci descrive nei dettagli il suo lavoro: il suo reparto ha il compito di fare da anello tra i clienti e i vari uffici. Nello specifico aiuta a gestire, da un punto di vista pratico-tecnico, tutti i passaggi per una corretta esecuzione dell’ordine del cliente. 

Il discorso viene incrementato con l’intervento diretto di due ex allieve del CIOFS che hanno portato la loro esperienza di stagiste prima, e dipendenti poi. 

Molto interessanti sono le nuove realtà di comunicazione legate alla realtà aumentata, una nuova tecnologia che permette di sovrapporre alla realtà percepita attraverso i nostri sensi una realtà virtuale (aumentata). Uno degli ambiti di utilizzo in questo settore sono le fiere, dove al posto di portare i prodotti fisicamente si permette ai clienti di simularne l’utilizzo attraverso una realtà aumentata. 

Successivamente Francesco Lillo, Product Experience Designer, ci ha parlato della Ricerca e lo Sviluppo che Electrolux Professional sta attuando. Di fronte a cambiamenti sempre più esponenziali, è fondamentale riuscire a essere attenti ai trend del momento e conseguentemente ad aggiornare continuamente i prodotti. Tra gli ambiti in cui questi cambiamenti si stanno maggiormente manifestando, ci sono: 

  • Pagamenti digitali 
  • Intelligenza artificiale – i contatti con i clienti sempre più indiretti perché sempre più le macchine riescono ad essere loro a interagire con gli esseri umani 
  • Internet of thinking – ovvero la vendita e l’acquisto dei big data per conoscere le tendenze d’acquisto. 

La mattinata si è conclusa in compagnia di Barbara Cancian che ci ha accompagnato in una visita nei vari reparti del Centre of Excellence per vedere con i nostri occhi i prodotti Electrolux Professional, da quelli relativi al Laundry a quelli del Beverage e del Food. Macchine funzionali e dall’estetica accattivante. 

La visita si è poi conclusa con la preparazione, da parte dello chef Maurizio Bottega, di alcuni piatti a dimostrazione dell’utilizzo pratico dei prodotti Electrolux Professional, in particolare della Piastra Panini, ricca di funzionalità. Dimostrazioni a cui sono seguite degustazioni dei piatti preparati. 

È stato molto interessante conoscere la realtà che si cela dietro un brand leader mondiale come Electrolux Professional, direttamente nella nostra zona, e come un’azienda possa essere all’avanguardia pur mantenendo la qualità e l’attenzione al cliente. 

Articolo a cura di: Linda Faldon, Chiara Florian, Michele Tonon

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi